Tecniche per grigliare

Grigliata diretta

Nel metodo diretto il cibo da grigliare viene sistemato e riscaldato sulla griglia direttamente sopra la fonte di calore. Per garantire che sia cotto da entrambi i lati, deve essere girato a metà cottura.
Questo metodo è indicato per bistecche, hamburger, cotolette e altri cibi con tempi di cottura ridotti (fino a 30 minuti).

Grigliata indiretta

Il metodo della grigliata indiretta è simile alla cottura normale, ma il cibo viene grigliato, sviluppa un aroma gustoso e ha un aspetto simile ai cibi cotti in forno. L’aumento del calore, riflesso dal coperchio e dalla superficie interna del grill, cuoce il cibo da grigliare in modo uniforme da tutti i lati. Il calore che circola produce un effetto simile alla cottura nel forno ventilato e non è necessario girare il cibo sulla griglia. Il metodo è indicato per cibi che devono cuocere per più di 25 minuti o che sono troppo delicati per essere grigliati con il metodo della grigliata diretta, perché altrimenti diventerebbero troppo asciutti o bruciati:  ad esempio arrosti, costatine, polli interi, faraone o grossi pezzi di carne o filetti di pesce.
Questo metodo richiede ovviamente più tempo, la carne diventa però tenera come il burro. Il tempo di cottura varia, a seconda della grandezza e della temperatura, da 2 a 5 ore.